Condividi questo con gli altri:

Impara le basi fondamentali, in questo semplice video esplicativo:

  • Come funzionano le radiografie dentali e come leggere le immagini radiografiche dentali?
  • Le differenze tra immagini bitewing, periapicali e occlusali
  • Qual è la tipica radiotrasparenza (oscurità) di strutture come smalto, dentina, nervi, gengive e ossa?
  • Come rilevare cavità, perdita ossea, ascessi, cisti, tartaro e altro utilizzando le immagini a raggi X?
  • Quali ulteriori informazioni forniscono le immagini extraorali, come le radiografie panoramiche e il telecranio?

L’ultima parte del video spiega come applicare la regola del “oggetto buccale” per determinare quale oggetto si trova nella parte anteriore (buccale) e quale nella parte posteriore (linguale). Se hai familiarità con i fondamenti di cui sopra, ma non sei sicuro su come interpretare la profondità utilizzando le immagini a raggi X, puoi saltare direttamente a questa parte del video, a partire dal minuto 18:15 dello stesso.

Puoi anche utilizzare questo video per formare il tuo team clinico, e persino fornirlo come guida introduttiva per i pazienti curiosi. Un video esplicativo ancora più semplice sulle radiografie dentali, progettato per il pubblico, può essere trovato qui. L’aggiunta di tali guide al tuo sito Web ti può aiutare a comunicare, educare, informare e allinearti meglio con l’intero team e con i tuoi pazienti.

L’ultima cosa da tenere in considerazione è che questo video si concentra principalmente sulle procedure radiografiche dentali basilari eseguite nelle cliniche odontoiatriche. Ovviamente, quando invii i tuoi pazienti a strutture esterne di diagnostica dentale per immagini che offrono un ampio livello di supporto, come DentQ, puoi ottenere supporto e vari referti radiologici che ti aiuteranno con l’interpretazione delle immagini radiologiche dentali di quei pazienti. Tuttavia, è sempre una buona idea educare te stesso, il tuo team e alcuni pazienti con tali video tutorial, poiché migliorerà la qualità del tuo servizio e renderà tutti più coinvolti ed informati.


Condividi questo con gli altri: